Domenico Avella

Laureato in ingegneria chimica all’università di Roma ‘La Sapienza’ nel 2001, ha lavorato come ingegnere di processo dapprima in ECOS Engineering e dal 2008 come Process Project Leader in SAIPEM spa. Da subito ha dimostrato un’attenzione particolare per gli impianti ed i processi chimici ad alta tecnologia diventando nel 2008 Process Leader per la progettazione di impianti di trattamento di gas acido da fonti idrocarburiche.

Tra i numerosi progetti a cui ha partecipato, vi sono le due Green Refinery dell’ENI di Gela e di Venezia in cui l’obiettivo è stato quello di riconvertirle in raffinerie da fonte rinnovabile, per la riduzione della quantità di CO2 immessa in atmosfera.

La sua propensione per la ricerca di nuove tecnologie di processo per lo sfruttamento e la trasformazione delle fonti di energia anche non tradizionali, lo ha portato dal 2014 ad approfondire gli studi sul tema della ‘Cold Fusion’ e poi delle LENR in generale.